Imparare ad usare il futuro con "Metodo"- 27 Feb 2018

The new skill: Future Literacy Laboratorio effettuato! Esperienza e partecipanti davvero notevoli. Ecco le foto del pomeriggio. In aprile si ripete. Sotto l’articolo precedente.     Parte domani, 27 febbraio, il primo Laboratorio GM sul futuro .  Insieme a me ci sarà Roberto Paura, Presidente Italian Institute for the Future che aprirà il percorso portandoci nei futuri che ci aspettano. Ebbene si: futuri, al plurale, perchè se è vero che al momento i Megatrend (che approfondiremo durante il Lab) – stanno già segnando il presente, tuttavia sono le decisioni di oggi a stabilire quale delle diverse rotte possibili verrà effettivamente percorsa. Parlare di futuro è un bisogno prepotente e forte, in questi tempi di incertezza profonda e di grandi mutamenti. L’ orizzonte è nebuloso, … Continua a leggere

Quando il Public Speaking si insegna a scuola

O meglio ‘il saper argomentare’ a scuola. Finalmente. Il futuro inventato dai (nostri) ragazzi. Under 20 che si raccontano in stile  TED Ne avevamo parlato già  lo scorso anno di questa insolita iniziativa da parte del MIUR e ora ne vediamo i frutti! Questo significa che è possibile sperimentare e progredire in un settore, quello dell’istruzione italiana, tradizionalmente ‘lento’ a livello istituzionale. Parliamo della partnership tra TED e il ministero dell’istruzione, un pilota tutto italiano, con l’obiettivo di “Recuperare nelle scuole … l’arte dell’argomentazione …” come afferma Elena Ugolini, dirigente scolastico del liceo Malpighi a Bologna e co-fondatrice di questo progetto. Una dirigente ‘illuminata’ che in Generation Mover seguiamo già dal suo intervento al TEDx di Bologna di qualche anno fa … Continua a leggere

Cambiano i giocatori, cambiano le regole: è tempo di X Gen

New players, new rules. Questo è il punto, ora che nella C-Suite ci sono loro, il mondo del lavoro cambia il look. Questo articolo ci permette di valorizzare uno dei talenti di questa generazione, per la verità non sempre citata in positivo: grandi ‘generatori‘ di alternative, indipendenti nel pensiero e nel comportamento, hanno imparato presto ad essere cauti, per non dire scettici o cinici, verso le autorità costituite e i vecchi processi decisionali senza alcun rispetto per il merito. Ma proprio per questo, sanno generare opportunità e nuovi modi di vedere le cose. Soprattutto conoscono bene il concetto di ‘utilità’ vs. forma o formalità. A Chicago, nel solo anno 2008, ben 32 aziende hanno trasferito il loro quartier generale dalla … Continua a leggere

Generazione Z: quelli che cambieranno il mondo

Ha 17 anni ed è di Montebelluna, in provincia di Treviso. Ma ha già avuto modo di conoscere e sperimentare orizzonti ben più ampi. Sta frequentando la scuola negli Stati Uniti, a Norfolk, Virginia, ed è stata premiata con una menzione d’onore all’”Harvard Model United Nations”, un evento che consiste nella simulazione dei lavori dell’Assemblea generale ONU. Questo articolo del “Corriere della Sera” richiama l’attenzione sul percorso di formazione che stanno seguendo i giovanissimi: che tipo di persone si stanno formando? Che tipo di cittadini si stanno preparando per il mondo del lavoro? La domanda è soprattutto per le aziende, poiché questi ragazzi busseranno al mondo del lavoro tra pochissimi anni, anzi: i più grandi tra loro già sono arrivati. … Continua a leggere

Generation Mover con Amica Itnl per esplorare il futuro dei Millennials

Sono stati Generation Mover e Italian Institute for the Future (IIF) ad aprire, lo scorso 30 gennaio, il workshop organizzato da Amica International sul tema Generation Y. Il mondo è dei Millenial, Sala Buzzati, Corriere della Sera. Una mattinata voluta dalla rivista di RCS allo scopo di creare uno scambio di idee e spunti creativi tra gli studenti di alcune fra le più prestigiose scuole di moda e gli addetti ai lavori, alla scoperta di quali sono i trend nascenti e quali forme assumerà il futuro prossimo. In quest’ottica, Roberto Paura, presidente dell’IIF, ha condiviso alcune delle più aggiornate visioni elaborate dalla futurologia contemporanea, mentre Isabella Pierantoni, founder di Generation Mover, ha introdotto le chiavi di lettura culturale e sociologica messe … Continua a leggere

Baby Boomer? Parliamone con Lucia

Se dovessi immaginare un aggettivo per definire il rapporto tra il mondo del lavoro, oggi, e noi della generazione Baby Boomer farei fatica a trovare il più adatto: complicato, evolutivo, stimolante, frustrante, deprimente, divertente, mutante, carente. Inutile raccontare chi fossi solo tre anni fa, che ruolo ricoprissi da manager di un gruppo internazionale, di quali progetti fossi responsabile (magari ve lo racconterò nel prossimo episodio). Oggi questo non ha più importanza. Io non sono più quella persona, non ho più un lavoro da dipendente e mi muovo in un mercato professionale in costante mutamento ed evoluzione. Che mi ha portato a lavorare su progetti ambiziosi quali la visita di Obama a Milano e ad incontrare Papa Francesco. Wow wow e ancora … Continua a leggere