VERSO FUTURI POSSIBILI E DESIDERATI

Il futuro è già qui e ha molte forme. Intercettarlo e prepararsi per tempo è questione di metodo.

Le Comunità di Pratica di Futuro (CPF) sono un’occasione preziosa per coloro che vogliono praticare il futuro e sperimentare un approccio anticipante. Hanno l’obiettivo di essere un punto di scambio e diffusione di Futures’ Literacy, un luogo di confronto in cui applicare lo stile futurista per esplorare e generare visioni più consapevoli di futuri desiderabili, sono uno strumento e un luogo di apprendimento continuo.

La CPF si ispira al modello Wenger in base al quale gruppi di persone si riuniscono con il fine di produrre conoscenza organizzata e di qualità intorno a un tema specifico. In queste comunità, gli individui mirano ad uno scambio e apprendimento continuo attraverso la crescita della consapevolezza delle proprie conoscenze e di quelle degli altri.

Comitato scientifico 

Roberto Poli

Cattedra UNESCO in “Sistemi Anticipanti”, Università di Trento

Roberto Paura

Presidente, IIF Italian Institute for the Future

Isabella Pierantoni

Founder, Generation Mover™

Mara Di Berardo
Mara Di Berardo

Co-Chair, Nodo italiano Millennium Project

 

 

Isabella Pierantoni: Progetto, architettura e facilitazione/coordinamento

Le CPF – Comunità di Pratica di Futuro hanno lo scopo di costruire uno spazio in cui sviluppare la cultura del futuro come nuova competenza collettiva e diffusa, imparare a guardare avanti e riconoscere per tempo i cambiamenti in corso, presenti e futuri, per anticiparne gli effetti e prepararsi.

I Principi metodologici

Condividere per apprendere// Dalla nozione di futuro a quella di futuri possibili. // Costruire una community per diffondere la Futures’ Literacy // Un’esperienza accompagnata e inclusiva, ma selettiva. // Praticare il futuro, non raccontarlo. // Complessità, non complicazione. // Ibridare conoscenze per sconfinare ed esplorare // …

Gruppi max 15 partecipanti, al fine di: consentire la massima eterogeneità possibile per età, genere, nazionalità, cultura, formazione, esperienza professionale ecc.; sostenere la partecipazione attiva e i contributi esperienziali da parte di tutti; creare una palestra pratica per l’apprendimento e un ambiente ‘sicuro’ con regole chiare e definite in entrata.

Gli incontri saranno:

  • Senza Covid-19, In presenza: 4 + 1 giornate all’anno. 
  • Con Covid-19, Via Web: 8 moduli da 2.5 ore circa, l’anno.

I criteri di ammissione: motivazione a partecipare, profilo professionale, interesse per i Futures Studies e disponibilità a condividere competenza e saperi per lo sviluppo della Comunità di Pratica. 

Chi può partecipare: individui e gruppi, professionisti e aziende con la passione per il futuro, disposti a lasciarsi coinvolgere e a condividere il proprio sapere ed esperienze, a provare nuovi metodi e strumenti, Futures’ Open-mind e Life-long Learning oriented con forte senso di responsabilità e attenzione per la collettività e il bene comune.

Come funziona

Expert Speech e Insights, megatrend, Futures’ Literacy e tool specifici sono gli ingredienti base gestiti dai facilitatori, il resto è lavoro e risultato dei partecipanti, che alla fine condivideranno scoperte e apprendimenti pubblicamente.

  • Futuristi certificati come trainers
  • Presenza di esperti per allargare gli orizzonti e approfondire i temi
  • Metodologia futurista nella gestione del gruppo

 

VUOI SAPERNE DI PIU’? VUOI PARTECIPARE ANCHE TU?

Utilizza l’email sotto indicata per manifestare il tuo interesse ed essere aggiornato sugli eventi.

contatti@generationmover.com

 SOLO UN FUTURO NON BASTA

________________________________________________________________________________________

Per capire meglio i tempi che corrono, scopri la leva demografico-generazionale e i Futures Studies, affronterai meglio il presente e potrai prepararti in anticipo ai  futuri in arrivo, se non sei iscritto alla ns newsletter mensile e richiedila qui.  

Ci trovi le nostre attività, ricerche, articoli e appuntamenti.

Lo sapevi che il nostro Blog suddivide gli articoli per generazione? Cerca la tua e scopri di più.