Chi sono?


Oggi hanno tra i 20 e i 35 anni, in Italia sono 10.169 milioni, di cui 4.929 milioni nel mondo del lavoro. 

(Fonte: Istat e Eurostat 2016, elaborazione dati Generation Mover)


Sono anche nominati come Y Gen, Digital, Cloud Generation. Alcune parole o frasi chiave sono “provare” e “nulla é per sempre“, spesso vengono descritti anche “risolutori di problemi concreti”. Sono la prima generazione a vivere il concetto di famiglia ‘mononucleare‘, spesso figli unici, sono diventati grandi con l’utilizzo della rete internet, insieme al telefono cellulare che per questa generazione sono strumenti di uso quotidiano, comuni e diffusi, utili e veloci.

Immagine22
Immagine23
Immagine24

Erano bambini quando in tv, a cena con i genitori, gli argomenti e le immagini più diffuse sono i disastri ambientali e l’inquinamento che indicano l’avvelenamento del pianeta ad opera dell’uomo. Imparano on line prima che a scuola, sperimentano i giochi digitali e la possibilità di fare amicizia anche diversamente dal ‘di persona’. A scuola e all’università incontrano etnie e culture differenti. Crescono con Al Qaeda e imparano presto che tutto può finire senza una ragione.

Questa generazione, generalmente parlando, ritiene di poter gestire qualsiasi situazione con l’aiuto della tecnologia, possono essere la generazione più orientata alla diversità e alla tolleranza, sanno che i confini geografici sono solo sulla carta.

Il mentoring del XXI secolo: quando anche il giovane ha qualcosa da dare

C’era una volta, in un tempo lontano, un anziano e saggio uomo di nome Mentore: a costui era stato affidato il compito di prendersi cura di Telemaco, affinché da ragazzo si facesse uomo. Doveva trasmettergli la saggezza e la conoscenza che si era guadagnate durante la sua lunga vita, e che Telemaco non poteva avere. Così va il mondo. O meglio: così andava ai tempi di Omero, e ancora e ancora fino a una ventina di anni fa. Oggi non più: nel nostro secolo, le innovazioni tecnologiche e sociali sono così veloci e profonde che anche Telemaco ha qualcosa da insegnare a Mentore. Sarebbe un’opportunità, ma … … la nostra esperienza nelle aziende dice che di solito è più un … Read More

Con la zappa in mano

Intervista a Giuseppe Savino, Presidente Associazione “Terra Promessa” e Founder Hub Rurale Vazapp, di Lucia Lamonarca Corsi e ricorsi storici? Soluzione di ripiego? Decadenza? Qualcuno potrebbe pensarlo, ma non è così. I Millenials scoprono l’agricoltura, e lo fanno a modo loro: cioè portando in un lavoro antico i principi mentali e le modalità operative che parrebbero prerogativa di quelle professioni nate da così poco tempo da essere ancora minorenni: hub, coworking, networking, contaminazione… Se leggete, qui sotto, la storia di Vazapp, ci trovate tutte queste cose, anche se alcune sono state ribattezzate con altri nomi, magari anche più simpatici. Questi Millenials pugliesi portano l’innovazione in agricoltura, ma non è quella tecnologica: è quella culturale. E infatti hanno inaugurato la “filiera colta”. Com’era quella cosa … Read More

Marketing to millennials parents? Maybe you can check if preconceptions match reality

If you work as a marketing manager, specialist or something like that and millennials is your target, or if you work with them, you can appreciate this articolo  and review your ideas about Y generation. Not only about their parenting style. The oldest millennials approach 40 years and many of them may be parents, carry out their professional life in ways and workplace completely different from those of previous generations. Let’s start from here to debunk the myths related to generations. Subscribe Generation Mover newsletter.  

Da Linkedin ai Videoblogging: reverse mentoring, donne, millennials e over 35

Non saper essere social on line é sempre meno un questione di scelta e sempre di più una capacità non acquisita per motivi di età. L’analfabetismo digitale é molto alto nella popolazione italiana. La nostra Silvia Rigamonti ne parla in questo articolo della  . Essere social, digital ecc. oggi é strategico – il termine non è scelto a caso – esattamente come sapere utilizzare il pc oppure no. “L’impatto é sulla vita reale” dice Valentina Paternoster – millennial – sapere come utilizzare o non utilizzare il web significa lavorare e gestire la propria reputazione esattamente come accade ‘dal vivo’ sul posto di lavoro. Ad esempio: il fatto di non avere una pagina FB oppure di non essere su Linkedin é, già di per sè, un’informazione su di … Read More

No job is safe

In the next 3 or 5 years the most advanced today technologies will be obsolete. That’s why this article about students is a must for adults working. Each generation, and even within generations, we see some jobs largely disappear, while other ones pop up. Similarly, it seems revolutionary today teach coding at school – introducing kids in computer skill – and yes it is, but when these students come at work in the next few years everything will be different and changed in programming ability, not to say about jobs and work skills. No one today can imagine what will be professional skills or entrepreneurial required by the next 10 years from now. These are extraordinary and amazing times, we … Read More

Finanza, donne e millennials

English version will be available soon. Lettura 1 minuto, video 4 minuti L’ultima tappa di questo appuntamento – con la newsletter di Generation Mover Building the New World – la facciamo tornando in Italia: Nicola Rocchetti, Business Director di GFK Eurisko, spiega in questo video  come demografia e nuove tecnologie stanno cambiando la gestione del risparmio e degli investimenti.  Dal 2008 c’è un cambiamento importante negli interlocutori dei consulenti finanziari: sempre di più sono le donne a parlare di investimenti e futuro in famiglia e per se stesse, perchè ormai, come dimostrano le statistiche,  le donne si occupano di finanza tanto quanto gli uomini. E come diceva Woody Allen: “In famiglia le donne si limitano a decidere”. Non solo, gli stessi millennials, target oggi poco … Read More